Modena, 6 novembre 2017 – Due 48enni residenti a Modena, ma di origini palermitane, sono stati arrestati dagli agenti della squadra mobile per estorsione aggravata ai danni di un imprenditore agricolo della zona.

Le manette ai polsi di A. M. G. e G. L., entrambi disoccupati e già noti alle forze dell’ordine, sono scattate venerdì mattina, quando nei pressi del supermercato Conad di via Baggiovara i due sono stati colti in flagranza di reato: avevano appena estorto 2mila euro in contanti, che secondo la polizia rappresentavano solo la terza tranche di ulteriori somme per complessivi 6mila euro.

Il movente è da ricercare, secondo gli inquirenti, nella relazioni personali della vittima (la cui denuncia è stata fondamentale per il buon esito delle indagini) e uno dei suoi estorsori.

"L’operazione della squadra mobile che quest’anno ha già arrestato 94 persone – dichiara il questore Paolo Fassari – conferma la necessità che le vittime dei reati r eagiscano ai fatti di cui sono vittime".