Modena, 18 marzo 2017 - «Cari amici vi ringrazio per la partecipazione alla mia avventura, anche se non era niente di grave. Come vedete sto già bene”.

Così su Facebook il cantautore Gino Paoli tranquillizza tutti dopo l’intervento che ha affrontato, martedì, all’interno della clinica privata Hesperia Hospital per un aneurisma all’aorta addominale. «Si è trattato di un intervento programmato – spiega Stefano Reggiani, direttore sanitario dell’Hesperia di Modena –, non d’urgenza e affrontato nelle migliori condizioni. Paoli è stato un paziente modello e ha avuto un decorso regolare. È entrato lunedì, l’intervento è durato due ore e mezza circa». L’83enne, molto legato a Modena, dove da anni passa buona parte del suo tempo, non è stato sottoposto ad un intervento chirurgico vero e proprio, bensì a un trattamento endovascolare.