Marano (Modena), 11 luglio 2017 - Diversi alberi caduti, numerosi rami spezzati finiti sulle strade e sui cavi elettrici, danni ai tetti di alcuni edifici e una pianta finita su un'auto parcheggiata, con un uomo all'interno rimasto illeso. E' questo il primo bilancio accertato del violento nubifragio che questo pomeriggio si è abbattuto nella nostra provincia, in particolare nella Valle Panaro. Marano, Savignano, Vignola e Castelfranco sono stati i comuni più colpiti dalle raffiche di vento che hanno accompagnato il temporale, con i vigili del fuoco e la polizia municipale alle prese con decine di interventi.

Per fortuna non ci sono stati feriti. Nel parco fluviale di Marano, dove diverse piante sono state sradicate, un albero è finito su una vettura in sosta: all'interno un 40enne si stava riparando dalla pioggia e non si è fatto nulla. Altri alberi sono caduti sulla strada, ma senza colpire altre auto, a Savignano, Vignola (in via per Spilamberto una pianta è finito su un cavo aereo) e a Castelfranco. A Savignano, in via Verdi, una villetta è stata scoperchiata, così come un fienile a Serramazzoni.

LEGGI ANCHE: Maltempo a Bologna, Ferrara, Ravenna e Reggio Emilia