Modena, 8 novembre – Giunto al pronto soccorso dell’ospedale di Sassuolo ha dato in escandescenze all’improvviso, aggredendo, e ferendo (non in modo serio), sette infermiere in quel momento di turno. Per due di loro la prognosi è di dieci giorni. Oltre alle infermiere ad essere colpito è stato anche un radiologo che era intervenuto per fermarlo. Protagonista un nigeriano di 25 anni, che dopo i fatti è stato arrestato dalla polizia di Stato del commissariato di Sassuolo.