Modena, 10 febbraio 2018 - Il titolare di un noto ristorante/trattoria che si trova in via Nonantolana, un modenese di 48 anni, è finito con le manette ai polsi per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il blitz dei carabinieri è scattato a seguito di alcune segnalazioni, secondo le quali la droga veniva ceduta direttamente all’interno del locale. Quando i militari, che si erano appostati, hanno visto uscire un cliente che è risultato avere cinque grammi di hashish in tasca, è scattato il blitz che si è svolto mentre i clienti erano ai tavoli.

I carabinieri hanno trovato in tutto 125 grammi di cocaina, nascosti nel bancone, 525 di marijuana e 103 di hashish. Parte della droga era nell’auto dell’uomo. Inoltre nel corso dell’operazione sono stati trovati un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento di stupefacenti, oltre a 2.500 euro in contanti. Segnalata alla prefettura anche la moglie del 48enne, perché trovata con alcune dosi addosso.