Bologna / Ancona / Ascoli / Cesena / Civitanova Marche / Fano / Fermo / Ferrara / Forli / Imola / Macerata / Modena / Pesaro / Ravenna / Reggio Emilia / Rimini / Rovigo

Tre giornalisti modenesi producono documentario su Monicelli

La storia di 'Capelli lunghi'

Stefano Aurighi, Davide Lombardi e Paolo Tomassone (Officine Tolau) raccontano il film che il grande regista non riuscì mai a girare

Mario Monicelli (Ansa)

Modena, 18 novembre 2011-  'Capelli lunghi' è diventato un documentario. Stiamo parlando del film che il grande e compianto regista Mario Monicelli non riusci' a girare. Il documentario è stato prodotto da 'Officine Tolau', un gruppo di 'giornalisti artigiani' modenesi (Stefano Aurighi, Davide Lombardi e Paolo Tomassone) che hanno riscoperto e raccontato la storia di 'Capelli lunghi'. Il maestro della commedia all'italiana scrisse il film nella seconda meta' degli anni '60: la storia semplice e rivoluzionaria di Michele, operaio dai capelli troppo lunghi per i benpensanti dell'epoca.

Ribelle, libero, sognatore, Michele combatte la propria battaglia quotidiana in famiglia e sul luogo di lavoro per una rivoluzione personale che sfocera' pero' in tragedia. Il soggetto, rimasto in un cassetto, negli anni '90 e' diventato un fumetto illustrato da Massimo Bonfatti. E, nel 2008, un libro, scritto dal giornalista Franco Giubilei, che racconta la storia di questo film mancato, e delle immagini a fumetti che gli hanno dato comunque vita.

Il documentario (che si puo' vedere sul sito officinetolau.blogspot.com) e' un viaggio nella memoria di Monicelli, con una lunga intervista inedita, in cui parla del movimento del '68 e del terrorismo degli anni successivi.

Pubblicità locale
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP