Reggio Emilia, 11 febbraio 2018- Il Cagliari si prende il punto che cercava, il Sassuolo prosegue il suo cammino dentro un 2018 ancora senza vittorie e poverissimo di gol. Una sola rete segnata dai neroverdi nel nuovo anno, a confermare una povertà offensiva della quale la squadra di Lopez si avvantaggia trovando il terzo risultato utile consecutivo e azzerando le velleità dei padroni di casa con una gara attenta, gestita con qualche affanno solo nella prime metà del secondo tempo quando i padroni di casa sembrano metterci più convinzione. Solo quella, tuttavia: se nel primo tempo infatti – nel Sassuolo l’unica novità rispetto alla gara contro la Juve è Goldaniga in difesa, un attacco febbrile obbliga invece il Cagliari a rinunciare a Pavoletti – il Sassuolo graffia solo con una mezza rovesciata di Politano, nella ripresa si vede qualcosa di più.

Spreca Berardi in avvio, non sono precisi Babacar, Duncan e Politano né il Sassuolo trova spiragli dopo l’avvicendamento tra Babacar e Matri, che garantisce ai neroverdi solo occupazione della metà campo ospite ma nulla che graffi il tabellino. Il Cagliari, infatti, nel frattempo si è chiuso a doppia mandata arretrando un baricentro già basso e l’unico acuto lo cerca nel recupero, quando per poco Barella non fa saltare il banco con una conclusione da centrocampo. Consigli alza in angolo e sigilla uno 0-0 che piace più al Cagliari che non al Sassuolo.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso  (26’ st Rogerio); Missiroli , Magnanelli, Duncan  (44’ st Ragusa); Berardi, Babacar  (21’ st Matri ), Politano . In panchina: Pegolo, Lemos, Mazzitelli, Biondini, Sensi, Pierini, Cassata, Dell’Orco, Adjapong. Allenatore: Iachini . 
CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Andreolli, Ceppitelli, Castan; Padoin, Ionita, Cigarini (26’ pt Sau), Barella, Lykogiannis  (17’ st Dessena); Joao Pedro, Farias (30’ st Pavoletti ). In panchina: Rafael, Crosta, Cossu, Miangue, Romagna, Pisacane, Deiola, Han, Caligara. Allenatore: Lopez. 
ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo . 
NOTE: giornata mite, a tratti soleggiata; terreno di gioco leggermente scivoloso. Ammonito: Andreolli. Angoli: 4-2 per il Sassuolo. Recupero: 2’; 3’

Rivivi le azioni della partita cliccando qui