Ferrara, 22 ottobre 2017 - Con un guizzo di Politano, il Sassuolo di Bucchi espugna il 'Mazza' di Ferrara e si aggiudica il primo derby giocato in serie A contro la Spal. Buona la prova dei neroverdi non belli ma di sicuro tanto concreti. Discorso diverso per i padroni di casa che, nonostante una buona prestazione dal punto di vista del carattere, non hanno saputo reagire perdendo l'occasione per allontanare una crisi di risultati ormai consolidata.

Inizio shock per la Spal che, appena trenta secondi dopo il fischio di inizio, subisce la 'rete lampo' degli avversari: Politano ruba palla sulla trequarti, approfittando del clamoroso errore di Vicari nel controllare un pallone innocuo, e lanciato a rete dribbla pure l'estremo Gomis depositando il pallone in rete.

La gara si mette da subito in salita per i padroni di casa e l'undici di Bucchi prova ad approfittarne con Berardi che, all'8', saltato con un gioco di prestigio Felipe, calcia direttamente verso la porta avversaria ma la mira non è delle migliori e il pallone finisce alto sopra la traversa. La squadra di Semplici prova a scuotersi alzando vistosamente il proprio baricentro di gioco, ma il tentativo non intimorisce gli avversari che, al 15', ancora con Berardi, tornano a rendersi pericolosi, ma i padroni di casa si salvano dall'assalto rifugiandosi in calcio d'angolo.

Il controllo del gioco e del ritmo della gara resta saldamente nelle mani della squadra di Bucchi e la Spal, costretta costantemente nella propria area, si affaccia per la prima volta dalle parti di Consigli solo al 32': recuperato un pallone destinato a perdersi sul fondo, Schiattarella prende di sorpresa la retroguardia avversaria e tutto solo, dalla sinistra, prova a bucare Consigli, ma l'ex atalantino è attento e blocca a terra il pallone chiudendo, di fatto, la prima frazione di gara.

Al ritorno in campo dagli spogliatoi, la Spal pigia sull'acceleratore alla ricerca della rete dell'1-1 e, al 5', Vaisanen intercetta un pallone vagante in area avversaria e d'istinto calcia a rete ma il pallone finisce clamorosamente fuori. Le difficolta' mostrate dal Sassuolo a inizio ripresa permettono la crescita esponenziale in fase offensiva degli spallini che, al 9', colpiscono il palo con una invenzione di Antenucci, bravo con una conclusione dal limite a far venire i brividi a Consigli.

Il Sassuolo prova a interrompere il dominio territoriale degli uomini di Semplici e, al 22', Politano, dalla sinistra, tenta la sortita offensiva solitaria e da posizione defilata prova una conclusione potente che sorvola la traversa della porta presidiata da Gomis. Il ritmo imposto dalla squadra di Semplici sembra venire meno e, al 32', il Sassuolo tenta l'affondo del KO dalla distanza con Berardi che col sinistro calcia di potenza ma il pallone finisce a lato dopo aver sfiorato il palo.

Il ritorno del Sassuolo crea diversi problemi agli uomini di Semplici che, al 37', rischiano di capitolare con Vaisanen che in area tira goffamente un calcio a Ragusa. L'arbitro Fabbri non ha dubbi e indica il dischetto del rigore. Berardi si incarica della battuta ma Gomis e' bravo a respingere la conclusione centrale dell'attaccante. La Spal prova il tutto per tutto e in superiorità numerica, dopo l'espulsione di Cassata per gioco violento, si riversa nella metà campo campo del Sassuolo che, confinato nella propria area difensiva, salva lo 0-1 conquistando una vittoria scaccia crisi.

 

Il tabellino

SPAL (3-5-2): Gomis; Vaisanen  (39'st Bonazzoli), Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora
(24'st Rizzo), Costa; Antenucci, Borriello (18'st Paloschi).
In panchina: Poluzzi, Marchegiani, Oikonomou, Cremonesi, Bellemo,
Konate', Schiavon, Salamon, Vitale.
Allenatore: Semplici.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi,
Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan (2'st Sensi);
Berardi, Falcinelli (34'st Ragusa), Politano (42'st
Cassata).
In panchina: Marson, Pegolo, Mazzitelli, Biondini, Matri,
Scamacca, Lirola, Rogerio.
Allenatore: Bucchi.
ARBITRO: Fabbri di Ravenna.
RETE: 1'pt Politano.
NOTE: giornata nuvolosa, terreno in ottime condizioni. Espulso al
44'st Cassata per gioco violento. Ammoniti: Peluso, Borriello,
Duncan, Sensi, Schiattarella, Viviani. Angoli: 10-3 per la Spal.
Recupero: 1', 5'.

Rivivi la partita minuto per minuto  cliccando qui.

Serie A, ecco tutti i risultati e la classifica