Carpi (Modena), 16 giugno 2017 - L’ultimo palcoscenico su cui salirà Francesco Guccini sarà quello del Carpi Summer Fest il 26 giugno in piazza Martiri. Lo annuncia il cantautore in un’intervista pubblicata oggi dal Corriere in cui spiega che l’evento carpigiano sarà molto probabilmente l’ultimo in cui salirà su un palco per parlare, perchè in realtà ai concerti live ha già detto addio nel 2013 dopo la pubblicazione del disco L’ultima Thule.

Unica eccezione l’esibizione dopo il terremoto che ha colpito l’Emilia, la sua terra. Il 26 giugno a Carpi potrebbe quindi essere per i fan l’ultima occasione di vedere Guccini dal vivo in una serata in cui, intervistato da Massimo Bernardini, racconterà l’Italia dal dopoguerra ai giorni nostri attraverso le sue canzoni e i suoi libri, i suoi miti, le sue origini, le sue ispirazioni. «Non ho paura di commuovermi - ha detto il cantautore al Corriere - forse se cantassi ma non lo farò». A coronare la serata un concerto dei Musici, i musicisti che hanno accompagnato Guccini in una lunga carriera di concerti live.