Roma, 19 marzo 2017 - Ha accarezzato il sogno di portare a casa un prestigioso successo dall’Olimpico il Sassuolo e il gol dopo soli 8 minuti di Defrel faceva presagire che questa fosse las erata giusta per tornare dalla Capitale con un sorriso e tre punti in tasca (FOTO).

Tra il dire e il fare però c’è stata di mezzo una Roma chiamata a cancellare la ferita dell’eliminazione dall’Europa League di pochi giorni fa e dalla necessità di continuare a tenere il passo di un Napoli uscito vincente, anche se a fatica, dalla trasferta di Empoli.

Un insieme di elementi che hanno dato vita alla rimonta della squadra di Spalletti, che prima ha trovato il gol del pareggio con Paredes al 17’ e poi ribalta definitivamente il risultato alla fine della prima frazione con Salah, bravo a liberarsi di Letschert e a battere un impotente Consigli.

Lo svantaggio maturato a pochi istanti dall’intervallo ha segnato il Sassuolo, che nella ripresa non riesce più a fare quantto era stato capace di mettere in pratica nella prima parte della gara e i capitolini ne approfittano per arrotondare il risultato e legittimare il successo con la rete di Dzeko al 23’.

Il tabellino

Roma-Sassuolo 3-1

ROMA (3-4-2-1): Szczesny; Rudiger, Fazio, Manolas; Peres (15’ s.t. Dzeko), Strootman, Paredes (43’ s.t. De Rossi), Emerson; Nainggolan, El Shaarawy; Salah (31’ s.t. Perotti). All. Spalletti (Alisson, Lobont, Vermaelen, J.Jesus, Mario Rui, Grenier, Gerson, Totti)

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Letschert (1’ s.t. Lirola), Acerbi, Peluso, Dell’Orco; Pellegrini, Missiroli (24’ s.t. Ricci), Duncan; Berardi, Defrel (13’ s.t. Matri), Politano. All. Di Francesco (Pegolo, Pomini, Cannavaro, Aquilani, Sensi, Iemmello, Ragusa)

Arbitro: Di Bello di Brindisi (Passeri, Lo Cicero, q.u. De Pinto)

Reti: 9’ p.t. Defrel, 17’ p.t. Paredes, 48’ p.t. Salah, 23’ s.t. Dzeko

Note: ammoniti Letschert, Peluso, Strootman, angoli 11-7. Paganti 6463, incasso 298870, abbonati 19014, quota di 473760 euro, rec. 3’ e 4’