Pesaro, 17 settembre 2017 - Resiste per 35’ la Vuelle contro la corazzata Milano che, pur priva di tutti gli azzurri e del lettone Bertans, ha comunque un esercito da schierare sul parquet, rinforzata anche dagli aggregati Ortner e Ratkovica, che ieri sera hanno salutato la compagnia. Sconfitta per 75 a 67. Pesaro, invece, senza Mika, rimasto precauzionalmente a riposo, se la gioca in sette con un Dallas Moore ancora una volta indiavolato, ma poco lucido nel finale.

Di nuovo, come nella prima serata, è un fallo tecnico ingenuo a tagliare le gambe dei biancorossi: lo prende Zak Irvin per proteste, sul 61-60 per i milanesi. Costa due tiri liberi e una tripla di Kalnietis che fanno volare l’Armani verso la vittoria. Ma per i tre quarti precedenti è sempre stata la Vuelle a tirare la volata, schierando Andrea Ancellotti (foto) al centro dell’area, che diventa sempre più incisivo e coraggioso col passare dei minuti.