Pesaro, 19 maggio - La fumata bianca tanto attesa non è arrivata in casa Vuelle. Luciano Amadori, presidente del Consorzio, ha confermato ufficialmente le due dimissioni ai soci nell'assemblea tenutasi all'Hotel Nautilus. Questa mattina la società biancorossa ha diramato un sintetico comunicato stampa. "Si è riunita ieri sera l’assemblea del Consorzio Pesaro Basket che ha preso atto delle dimissioni del Presidente Luciano Amadori. I consorziati, all’unanimità, hanno invitato il Presidente a rivedere la posizione assunta, aggiornando l’assemblea a prossima data ed impegnandosi ciascuno a promuovere ogni attività per superare il delicato momento nell’interesse del sodalizio e della città". Poche righe che nascondono però un disagio più grave: in questo modo ogni operazione è bloccata perché il Cda è scaduto. E a fine mese bisogna iscrivere la squadra al campionato. Il bilancio, comunque, è a posto, ma serve chi tiri le fila per cominciare a costruire la stagione ventura. E oggi nemmeno Costa può dirsi presidente del club, fino a che un Cda non lo confermi nel suo ruolo, che Ario si è detto comunque disponibile a ricoprire ancora, al contrario di Amadori.

e. f.