Pesaro, 6 ottobre - Una vera beffa per la Vuelle, che in extremis era riuscita a far arrivare il suo nuovo americano per tesserarlo in vista della seconda giornata, domenica a Reggio Emilia. Il passaporto del giocatore era da rifare perché conteneva una scadenza troppo breve, l'ufficio del consolato di Chicago era chiuso il mercoledì, ma tutto alla fine era stato risolto.

Peccato che la Federazione venezuelana, ultimo paese dove Mario Little ha giocato una gara ufficiale, non abbia mandato il nullaosta richiesto dal club biancorosso. "Lunedì faremo intervenire la Fiba" ha commentato seccato il diesse Cioppi, che vede così vanificato il lavoro contro il tempo portato avanti dopo la firma del contratto, avvenuta lo scorso week-end.

Il giocatore, superate le visite mediche, oggi alle 17,30 prenderà comunque parte all'allenamento di squadra ma il suo debutto è rinviato alla sfida con la Virtus Bologna del 14 ottobre che verrà trasmessa in diretta su Eurosport.