Pesaro, 1 gennaio 2018 - Un appartamento a piano terra è andato in fiamme ieri sera, la notte di San Silvestro, intorno alle 21 in via del Molino a Carpegna. La proprietaria, una donna di 77 anni, dopo aver provato a spegnere l'incendio, è fuggita via abbandonando tutto ma riuscendo a mettersi in salvo. L'appartamento, ricavato in una casa colonica, è andato distrutto. Da quanto si è appreso, a provocare il fuoco è stata una scintilla divampata da una stufa a legna.

Le fiamme hanno raggiunto il divano e da questo le tende e tutto il resto. In pochi minuti, la casa era avvolta da lunghe lingue di fuoco. L'arrivo dei pompieri da Macerata Feltria e un'autobotte da Urbino ha permesso di salvare l'appartamento attiguo che era diviso solo da una porticina.

L'appartamento in fiamme è totalmente inagibile, a partire dalle travi in legno andate semidistrutte. L'intervento dei vigili del fuoco è durato circa tre ore. Nessuna conseguenza grave invece per lo scoppio di petardi, quest'anno molto pochi e sottotono in tutta la provincia.