Pesaro, 11 ottobre 2017 - Stava attraversando la strada quando è stato improvvisamente investito da una automobile che stava procedendo in direzione Fano. E’ morto così Antonio Ippoliti, 83 anni di Pesaro, travolto nella notte lungo la Strada Statale Adriatica che in quel tratto ha una visibilità molto scarsa (FOTO).

L’incidente è accaduto attorno alle 20,30 di ieri sera. Secondo una prima ricostruzione dei fatti l’uomo stava camminando lungo la strada Statale, forse con l’intenzione di attraversarla e di portarsi nell’altro lato della carreggiata. Proprio in quel momento stava sopraggiungendo una Peugeot nera che non l’ha visto e che lo ha colpito a morte.

L’impatto è stato tremendo. L’uomo è stato urtato dall’auto che lo ha colpito in pieno nella parte anteriore, nel lato del guidatore, imbarcandolo e scaraventandolo a diversi metri di distanza nell’altro lato della carreggiata. Proprio per questo anche il vetro anteriore della Peugeot è andato in frantumi. L’incidente è subito apparso gravissimo. A dare l’allarme sono stati alcuni automobilisti che hanno capito la drammaticità dell’accaduto. Hanno visto il corpo dell’uomo a terra. Hanno avvisato l’ambulanza.

Poco dopo un mezzo del 118 era sul posto, ma i soccorsi sono purtroppo stati vani per le gravissime ferite riportate dalla persona investita. Sul posto è intervenuta la Polizia municipale per gli accertamenti di legge, assieme ai vigili del fuoco e a una pattuglia dei carabinieri che ha aiutato a regolare il traffico che è rimasto a lungo bloccato nelle due direzioni di marcia, provocando lunghe code.

L’incidente è accaduto duecento metri dopo il ristorante Gazebo, in direzione Fano, in località Fosso Sejore. In quel tratto la strada è completamente buia. Non c’è nemmeno il riflesso dei lampioni della pista ciclabile, che corre all’interno della spiaggia.

d.e.