Marotta (Pesaro e Urbino) 12 agosto 2017 – E' stato ristrutturato a misura di disabili, l'Albergo Biancaneve di Marotta, gestito dal 1975 dalla famiglia Ragnetti e ora diventato Biancaneve Wellness Spa Hotel. Aperto tutto l'anno, l'originale albergo a tema offre un percorso percorribile in autonomia dai disabili in carrozzina, fin dal loro arrivo nella struttura e poi in camera e nella zona spa – centro benessere e poi nella spiaggia privata distante solo pochi metri, dove ad aspettarli ci sono i bagnini con le apposite seggiole Jobs che permettono ai disabili di spostarsi autonomamente in riva al mare (FOTO).

“Dopo l'annessione di Marotta di Fano sotto il Comune di Mondolfo, ho deciso di investire nell'albergo di famiglia – spiega il titolare Moreno Ragnetti - e quindi sul territorio, perché ritengo che sia importante poter rapportarsi con una sola amministrazione comunale anche per l'organizzazione degli eventi. Ma per farlo con successo gli operatori turistici e commerciali devono essere uniti, perciò il 22 gennaio 2015 abbiamo fondato l'associazione Gtm – Gruppo turistico Marotta, di cui io sono il presidente; l'organismo ha dieci consiglieri e 120 attività commerciali iscritte finora, ma speriamo presto di crescere ancora in numero e partecipazione”.

Ragnetti invita quindi “tutti gli operatori della vallata da Pergola a Marotta e Fano ad aderire al gruppo, grazie al quale riusciamo a confrontarci con l'amministrazione comunale di Mondolfo. Quest'estate a Marotta abbiamo 130 eventi, ma è importante rendere il territorio appetibile per i turisti tutto l'anno, organizzando manifestazioni anche in altre stagioni. Vanno bene i mercatini natalizi, ma dobbiamo incentivare nuove manifestazioni, magari anche sportive nel nostro palazzetto dello sport di Marotta. Ed è importante la promozione turistica: nelle fiere di settore il nostro territorio andrebbe presentato e valorizzato come un'unica vallata, la Valcesano, dalla costa a Pergola”.

Intanto Ragnetti ha fatto un investimento importante per il suo hotel che a luglio ha ottenuto la sua terza stella: “Ho investito oltre un milione di euro - precisa - . Mio padre Vinicio è di Senigallia, ma è stato emigrante prima in Belgio e in Canada, dove io sono cresciuto, prima di arrivare a Marotta e fondare nel 1975, insieme a mia madre Elvira, l'allora pensione Biancaneve. Oggi come Biancaneve Wellness Spa Hotel offriamo servizi unici e personalizzati per coppie e famiglie ma soprattutto un soggiorno a misura di disabili - fa notare il titolare Moreno Ragnetti - . Abbiamo sedici camere insonorizzate, fra cui le stanze che portano i nomi e raffigurano i personaggi della favola di Biancaneve e i sette nani, una innovativa wellness spa all'ultimo piano riservato soprattutto alle coppie per soggiorni romantici, aperi-spa e compleanni da festeggiare in due. Possiamo accogliere persone con diverse esigenze e i disabili in carrozzina possono trovare qui da noi tutti i comfort ed essere autonomi grazie alla pedana retraibile all'ingresso che possono azionare con un bottone o un telecomando per entrare con la carrozzina, fino all'ascensore che porta all'ultimo piano dove possono usufruire dei servizi della spa – centro benessere”.

I titolari dell'hotel Biancaneve di Marotta ci tengono che “i turisti si sentano a loro agio come a casa”, perciò “nel nostro ristorante da favola Nani Rossi curiamo molto la cucina, di cui si occupa mia moglie Sabina – evidenzia Moreno Ragnetti - : i clienti possono chiedere menù personalizzati in linea con le proprie esigenze e quando vanno in spiaggia trovano i lettini con i cuscini e piccole casseforti per riporre gioielli e soldi, prima di andare a fare un bagno o una passeggiata. Inoltre abbiamo una navetta che fa un servizio di trasporto per i clienti dalla stazione e dall'aeroporto. E offriamo ai nostri ospiti la possibilità di rientrare a qualunque ora della notte grazie ad un apposito codice numerico che possono digitare in un apparecchio situato in un ingresso secondario”.