Urbino, 17 aprile 2017 - Paura stasera alle 22 nel collegio universitario Vela a Urbino. Un incendio scaturito da un pentolino di olio bollente lasciato inavvertitamente su di un fornello ha causato la fuoruscita di fumo e di calore che ha invaso almeno sei appartamenti di studenti, causandone l'inagibilità.

Due giovani, che hanno spento le fiamme, hanno respirato fumo e sono stati visitati dai sanitari. Intanto sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Urbino che in poco tempo hanno spento le fiamme e messo in sicurezza il piano degli appartamenti. Si è appreso che l'incendio è divampato da un locale occupato da studentesse spagnole a Urbino per il corso Erasmus. Una di loro, ha lasciato il pentolino su un fornello acceso per andare a parlare con una sua amica nella stanza accanto. Al rientro, il fuoco aveva già bruciato un mobiletto e si stava propagando. La ragazza ha preso un estintore ma non è riuscita ad azionarlo. In quel momento le fiamme erano appena divampate e i danni potevano essere contenuti. Invece, passando altri 10 minuti, il calore ha rotto i lucernari in plexiglas, mandato in tilt l'impianto elettrico, riempito di fuliggine quasi un piano intero, causando il trasferimento di molti studenti in alloggi di fortuna. I danni appaiono ingenti. Non ci sono stati per fortuna ustionati o intossicati gravi. 

Il blocco 6-12 del livello sette del collegio Vela è stato dichiarato inagibile.