Washington, DC, 13 settembre 2017  - Il dottor Sanjay Gupta, neurochirurgo e responsabile dell'informazione medico-scientifica di Cnn, non nasconde il suo entusiasmo e la commozione davanti al pubblico che nel tardo pomeriggio di ieri 12 settembre lo ha applaudito in quanto vincitore della edizione 2017 del premio "Urbino Press Award".

Come avviene da dodici anni a questa parte, la sede dell'Ambasciata ho ospitato la cerimonia con cui viene annunciato il nome del giornalista che ottiene per l'anno in corso il riconoscimento dedicato alla stampa statunitense. "Non c'è bisogno di dire - ha affermato Gupta - quanto sia onorato da questo premio. Amo l'Italia. E’ il paese dove ho fatto il viaggio di nozze con mia moglie, appena sposati. Non vedo l'ora di andare a Urbino, una della grandi capitali del Rinascimento italiano. Inoltre, molti degli ex vincitori mi hanno detto che il premio è anche una grande occasione di divertimento.  Non mi accade spesso di vivere momenti di puro svago, per cui sono contentissimo di questa occasione". A Washington la giornata in onore del dottor Gupta era iniziata con un pranzo nella residenza dell’Ambasciatore Armando Varricchio, dove sono giunti diversi ex vincitori (Michael Weisskopf, Helene Cooper, Mark Mazzetti, Sebastian Rotella), assieme a vari altri ospiti, per onorare il collega della Cnn. Poi, nel tardo pomeriggio, nell’Ambasciata d’Italia, c'è stato il momento dell’annuncio dell’Ambasciatore Varricchio nell’auditorium.

"Il dottor Sanjay Gupta come giornalista ha sempre fatto analisi accurate e importanti, dai disastri naturali agli scenari di guerra. Ha contribuito a creare un clima di maggior comprensione dei temi che tratta" ha spiegato il diplomatico. Tra il pubblico c’erano editorialisti e conduttori televisivi, a cui, appena terminato il proprio programma in diretta TV, si è anche aggiunto Wolf Blitzer, volto notissimo di Cnn e vincitore dell'Urbino Press Award 2013. Per la delegazione italiana c'erano Elisabetta Foschi in rappresentanza del Comune di Urbino, Paolo Messa, direttore del Centro studi americani e membro del Cda Rai (che è sponsor del Premio), il dirigente della Regione Marche Riccardo Strano, Ottavia Landi di Chiavenna di Mediolanum Farmaceutici, gli imprenditori Marianna e Alberto Bruscoli con l’ingegner Giuseppe Rossi di Imab. Gupta ha poi dato vita a un talk show, rispondendo anche alle domande del pubblico e di coloro che le avevano poste tramite Twitter.

Il dottor Gupta è stato omaggiato dalla città di Urbino con una calcografia in edizione limitata che riproduce Urbino, opera di Andrea Guerra, uno degli autori più raffinati usciti dall’Accademia di Belle Arti di Urbino in questi anni. L’incisione è stata donata a figure di primo piano dei media americani perché possano conservare a casa una “finestra di Urbino”.

Ora il dottor Sanjay Gupta è atteso Il 24 settembre a Urbino per la cerimonia ufficiale di conferimento del premio, che si terrà nel salone del torno del Palazzo Ducale. L'iniziativa nella residenza dei Montefeltro è organizzata in collaborazione con la Galleria Nazionale delle Marche.