Urbino, 16 marzo 2017 - Suora contro studente per la musica altissima durante una festa in appartamento: gli universitari filmano lo scontro verbale e se la ridono, ma gli urbinati sul web sono indignati. Qualche sera fa, in via del Fiancale, si è svolta una scena singolare e piuttosto preoccupante: secondo quanto riportato da residenti del centro storico di quella zona, in un appartamento che si trova a pochi passi dal convento delle suore di santa Felicita, si stava svolgendo una cena tra studenti universitari e la musica era sparata a volumi altissimi; attorno alle 22, una suora ha suonato al campanello della casa per chiedere di far cessare il baccano e uno studente è sceso in strada a parlare con lei.

Fin qui non ci sarebbe nulla di particolarmente rilevante per la realtà urbinate che conosce bene cosa accade il giovedì, quando nelle case gli studenti si ritrovano per iniziare la serata, mangiano, bevono, cantano, fanno rumore e poi si spostano nei locali aperti fino a tarda notte; spesso alcuni di loro creano disturbo fino alle prime ore del venerdì ai residenti e anche ad altri studenti che non possono dormire; ci sono lamentele da parte degli urbinati, a volte discussioni e rimproveri.

Questo copione si è svolto anche qualche sera fa e gli attori sono stati proprio lo studente e la suora: ognuno aveva le sue rimostranze da fare e nessuno dei due ha ceduto, tanto che i toni si sono piuttosto inaspriti.

Il tutto è stato immortalato dagli amici dello studente con il telefonino e martedì è stato pubblicato su Instagram e poi mercoledì ripreso anche su Facebook: la suora, in maniche corte e sandali e senza nessun timore, dice allo studente che la musica è altissima, lo studente accusa la donna, di una certa età, di «fare la spaccona con me. Lei viene a muso duro a suonare il campanello», se invece «me lo chiedeva io spegnevo la musica»; la suora ribatte che qualche sera prima «siete usciti in 27 da questa casa» e «quanto bravo sei lo devi solo dimostrare», alludendo al fatto che se davvero lo studente lo volesse potrebbe smettere con il baccano e lasciar dormire la gente.

Se in un primo momento qualcuno ha sorriso per la temerarietà della suora che non indietreggia di fronte all’arroganza dello studente, che prende e se ne va ne mezzo della discussione e poi ritorna, poi molti urbinati si sono indignati per il modo di trattare la donna: «Martedì sera la cosa si è ripetuta e io ho chiamato le forze dell’ordine per far smettere la festa in casa degli studenti – racconta una residente di via del Fiancale –. La mattina successiva sono andata a suonare alle 8 dicendo agli studenti che si erano comportati malissimo con la suora e che se loro tengono svegli noi la notte io li tengo svegli al mattino».

Gli amici dello studente, dopo la discussione con la suora, hanno applaudito il compagno e hanno detto di aver girato il «video dell’anno»: solo che il video poi, su Instagram, è stato rimosso. Forse non era poi così bello.