Urbino, 20 novembre 2016 - La città ducale è pronta a tingersi di giallo, o meglio, di nero. Prenderà al via, martedì 22 novembre l’edizione 2016 di Urbinoir, il festival dedicato al genere noir.

Conferenze, presentazioni, dibattiti, concerti, arte e proiezioni, tanti gli eventi in programma fino al 25 novembre.

Urbinoir nasce ufficialmente nel 2008, ma i suoi fondatori erano già avvezzi al genere, tant’è che la vera nascita della kermesse rimane un mistero. Un festival che si è guadagnato il suo posto, tanto da stringere un gemellaggio con i membri del Festival Giallo Garda che saranno presenti giovedì alle 10 nella biblioteca di Lingue in piazza Rinascimento. 

“Ormai sono gli ospiti a cercarci - dicono soddisfatti gli organizzatori - dopo aver avuto e lanciato tanti ospiti, molti stranieri, questa edizione è totalmente made in Italy, frutto della casualità”.

I preparativi fervono, il primo appuntamento è con l’anteprima di martedì alle 20.30 ad ingresso gratuito al cinema Nuova Luce, dove Anna Fiaccarini presenterà “Il gabinetto del dottor Caligari”.

L’apertura ufficiale sarà mercoledì 23 nella biblioteca di Lingue in piazza Rinascimento con i saluti delle autorità e le prime presentazioni. 

Uno dei segreti di Urbinoir è sicuramente l’interdisciplinarità che ha portato in questi anni a trattare temi come la geologia e la botanica, per citarne alcuni. Quest’anno i lavori saranno incentrati sull’arte e sulla musica, ecco il claim scelto: Trilli diabolici e nature morte: Crimes for art’s sake (il crimine a vantaggio dell’arte).

Mercoledì 23, alle 15, verrà inaugurata a Palazzo Petrangolini la mostra di incisioni di Luigi Toccacieli con l’introduzione di Gian Italo Bischi.

Le incisioni del maestro Toccacieli sono diventate anche l’immagine ufficiale dell’evento: “L’artista ha realizzato una sovrapposizione delle sue opere e se lo si cerca è possibile trovare anche il logo di Urbinoir”, spiega Calanchi. 

La musica è il secondo tema di questa edizione. Due i concerti di musica classica con pianoforte, violino e clavicembalo, il primo a Collegio Raffaello il 23 alle 21, mentre il secondo giovedì 24 alle 20.30 nella Sala del Maniscalco a corso Garibaldi.

Il Cortile d'onore del Palazzo Ducale d'Urbino

Venerdì 25 novembre alle 15 “Tre passi nel mistero”, itinerario noir a Palazzo Ducale con Tiziano Mancini e Silio Bozzi. “I partecipanti scopriranno un importante segreto, abbiamo trovato dettagli noir nelle opere d’arte, nei personaggi raffigurati e nella storia del Palazzo. Non possiamo anticipare altro”, commenta Mancini.

L’entusiasmo degli organizzatori era palpabile durante la presentazione che, oltre a Università di Urbino, Ersu e Lions hanno stretto collaborazioni con l’Urbino Jazz Club: “Purtroppo per questa edizione non siamo riusciti ad organizzare niente, però non è escluso che presto faremo qualcosa, anche al di fuori delle giornate della kermesse”, spiega Alessandra Calanchi, tra le organizzatrici.

Tutto il programma completo e le pubblicazioni passato du: www.urbinoir.uniurb.it