Pesaro, 19 maggio 2017 - Ci saranno le stelle di domani fra i premiati del concorso Future Stars 2017. Organizzato dall’Accademia di canto ‘Tebaldi & Del Monaco’ in collaborazione con l’associazione georgiana ‘Artist for the future’, il concorso si è svolto per la prima volta a Pesaro, dopo nove edizioni in Georgia. La giuria, presieduta da Nino Lezhava, direttore artistico dell’Accademia di canto pesarese, con Nino Kupatadze, direttore generale del concorso, e, fra gli altri, il direttore artistico del Rossini Opera Festival Ernesto Palacio, ha affrontato un’ardua impresa esaminando 140 candidati provenienti da dieci paesi, tra cui Italia, Russia, Ucraina, Corea del Nord. Cento i partecipanti dalla sola Georgia. I premiati si sono esibiti davanti al numeroso pubblico del Teatro Sperimentale, facendosi apprezzare per le esecuzioni altamente virtuosistiche nelle quali tuttavia non è venuta meno l’intensità espressiva. Pianoforte, canto, fiati, archi, coro e orchestra le categorie in lizza.

IL PREMIO speciale Mario Melani, intitolato al baritono pesarese fondatore dell’Accademia di canto, in occasione dei cento anni dalla nascita, è andato per il settore canto a Nana Chiqobava, Anna Garsliani, Natia Zoidze, Mariam Baratashvili. Si tratta di una masterclass di due settimane presso l’Accademia di canto pesarese. Il primo premio di 500 euro è stato assegnato a Anna  Chikashua, piccola pianista di 8 anni, Tatia Abashishvili, Saba Mikeladze, Luka Tutadze, Mariza Abkhazava, Mariam Gogothcuri. Il primo Gran Prix è andato a Barbare Roinishvili , violinista di 9 anni, il secondo Gran Prix è stato consegnato alla cantante Durum Yang e il terzo a Nino Giorgadze, violino, mentre il quarto Gran Prix è andato al pianista Sandro Tsiqoridze. Il premio di «Opera Pesaro» è stato appannaggio della cantante Mariam Gugeshashvili, di 19 anni.

L’AMBASCIATORE della Georgia Karlo Sikharuidze ha consegnato il premio speciale di Nino Lezhava, una borsa di studio di un anno presso l’Accademia di canto pesarese, alla pianista Teona Tsintsadze. A Barbare Roinishvili, Nini Giorgadze, Luka Totadze è andato il premio Orchestra Sinfonica Rossini con la possibilità di partecipare a produzioni dell’orchestra. E’ stata proclamata stella del concorso l’Orchestra di sassofoni del Conservatorio Rossini, diretta da Federico Mondelci, invitata a partecipare al Festival Future Stars 2017 in Georgia.