• Cerca a:

  • Cerca a:

C’è un fondo per gli affitti
per le famiglie in difficoltà

Gran parte delle risorse, 140mila euro, saranno destinate per sostenere le spese di tutti quei lavoratori disoccupati o messi in cassa integrazione

| | condividi
Affitti

Pesaro, 2 dicembre 2009 - Riduzione delle tariffe per i servizi, sostegno sugli affitti, interventi a favore di chi ha procedure di sfratto e garanzia per chi cerca un immobile in locazione. Sono questi i provvedimenti messi in campo dall’amministrazione comunale di Pesaro, in accordo con le segreterie territoriali di Cgil, Cisl e Uil, per estendere il Fondo anticrisi del Comune a favore delle persone e delle famiglie in difficoltà a causa della crisi.

 

Risorse che, nel complesso, ammontano a 250mila euro per il 2009 ma che sono state estese proprio in vista dell’aumentare del numero di persone che nel prossimo anno si ritroveranno in cassa integrazione o addirittura senza lavoro. Nell’anno in corso 50mila euro sono già stati destinati alle famiglie che rientravano tra quelle che potevano usufrire dei benefici per il pagamento principalmente di rette scolastiche e servizi per i disabili.

 

Ma ora, con la nuova manovra concordata tra il Comune e i sindacati, chi si trova in difficoltà potrà vantaggiare dei fondi anche per altri interventi. La gran parte delle risorse, 140mila euro, saranno infatti destinate nel corso del 2010 per sostenere le spese di affitto di tutti quei lavoratori disoccupati o messi in cassa integrazione, ma ci sarà attenzione anche per le famiglie dei lavoratori in difficoltà sia economica che occupazionale che devono fare i conti con procedure di sfratto, con aiuti per 30mila euro.

 

Stessa cifra inoltre verrà utilizzata dal Comune per farsi garante di tutti quei nuclei famigliari che cercano un appartamento in affitto ma che non lo trovano perché possono fornire assicurazioni finanziarie ai proprietari. Senza contare che poi altri 50mila euro, al netto delle risorse già erogate, rientrano negli interventi di riduzione delle tariffe dei servizi a domanda indivuduale (ad esempio asili nido e strutture per anziani). E da gennaio è in previsione l’esenzione della Tia (Tassa di igiene ambientale) per chi rientra entro certi redditi.

 

"Al più presto - ha assicurato l’assessore al Bilancio Antonello Delle Noci durante la presentazione del Fondo anticrisi ieri mattina in Comune - averranno attivati i bandi per poter accedere alle risorse. Nel frattempo, in accordo anche con i sindacati, faremo tutto il possibile per avviare manovre per sostenere tutti quei lavoratori che in questo momento si trovano in difficoltà". Vicinanza alle famiglie più colpite dalla crisi è arrivata anche dal sindaco Luca Ceriscioli che ha garantito:

 

"L’amministrazione non si tirerà indietro e, anche se sarà solo una goccia nel mare, fino a quando ci sarà possibile, andremo avanti con questi aiuti. Da parte nostra, proprio in questi giorni abbiamo stabilizzato tutti i dipendenti comunali precari". Tocca però a Roberto Ghiselli, segretario provinciale della Cgil, a dover fare i conti con disoccupazione e cassa integrazione.

 

"Nel 2010 registreremo un forte aumento di lavoratori in mobilità - ha detto Ghiselli - gli ammortizzatori sociali, che fino ad ora hanno svolto il loro dovere, come dimostra anche il fatto che al Comune sono stati chiesti aiuti solo per 50mila euro, stanno finendo. A quel punto i 38mila disoccupati della provincia diventeranno molti di più".

 

"Quello siglato oggi (ieri, ndr) è un accordo importante, soprattutto per quanto riguarda gli affitti. Pagarli è un dramma per chi ha un lavoro, figuriamoci per chi è disoccupato. Siamo molto soddisfatti ma anche consapevoli che le amministrazioni da sole non possono risolvere tutti i problemi".
 

Claudia Del Magna










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

Oggi 15°
Domani 12°
Previsioni a cura del centro Epson Meteo
ProntoImprese
oggi
domani

Tutte le previsioni


Ricerca avanzata annunci

UGOLINI DUILIA

annuncio

FILIPPINI OSCAR

annuncio

GUALAZZI TINA

annuncio

PONTELLINI SILVANO

ringraziamento

GIORGINI EGIDIO

anniversario

SANCHIONI SIMONE

anniversario

BONACOSSA MARTA

anniversario

CASOLI GENOVINO

anniversario