Pesaro, sabato 21 ottobre 2017 - Venerdì sera i locali della concessionaria Gabellini sono stati presi d’assalto da decine di invitati per la presentazione della nuova Polo. A fare gli onori di casa l’amministratore delegato Juri Gabellini per una serata nella quale gli ospiti hanno potuto ammirare e toccare con mano la nuova nata della casa tedesca. Infatti con il debutto della nuova Polo, ieri sera durante la serata-evento, Volkswagen non solo ha proposto un modello completamente inedito, più spazioso e tecnologico, ma spinge forte anche sulla tecnologia. Ai clienti vengono offerti i nuovi sistemi di assistenza alla guida, come il front-assist per il riconoscimento dei pedoni e il park assist con la frenata di emergenza e, all'interno dell'abitacolo, il cruscotto digitale, la ricarica induttiva per il cellulare, il Keyless access.

"A questa macchina mi legano molti ricordi - ha detto l'amministratore delegato del Gruppo, Juri Gabellini prendendo il microfono - Nel '94, al lancio del terzo modello, facevo i primi passi in azienda e da fresco studente di economia cercavo di ritagliarmi qualche momento per studiare i dati tecnici dell'auto e dare le informazioni ai clienti. Il primo contratto che ho firmato è stato proprio per una Polo verde venduta ad una signora di Pesaro". Dopo l'esibizione dei Lux Arcana, il gruppo finalista nel programma Tv Italia's Got talent con il loro coinvolgente spettacolo a base di luci a led, i riflettori sono stati tutti per la sesta versione della piccola della casa di Wolfsburg.

Un modello completamente inedito, più lungo di 8 centimetri e più largo di 7, con un abitacolo più spazioso e un bagagliaio di 351 litri. "E' un'auto sportiva, grintosa, ma che non dimentica il comfort", ha detto William Di Oronzo, responsabile vendite Volkswagen per Gabellini. Proposta anche nella versione a metano, la Polo è chiamata a mantenere in alto l’onore del nome che porta: oltre 14 milioni di esemplari venduti per i modelli prodotti dal ’75.