Pesaro, 23 gennaio 2017 - Niente consiglio comunale sulla Sanità. In mattinanta il presidente della Regione Luca Ceriscioli è stato convocato a Roma per un incontro urgente a Palazzo Chigi della “Commissione Grandi Rischi”.

Legato al terremoto e alle polemiche sulle dighe.

E quindi ha comunicato sapere alla presidenza del consiglio comunale, in particolare al presidente Andrea Nobili, di non poter essere presente alla seduta consiliare odierna.

Dove era all’ordine del giorno il punto: “Informativa e prospettive future sulla sanità: Marche Nord e Area Vasta 1”.

Anche i direttori generali Maria Capalbo (Marche Nord) e Giovanni Fiorenzuolo (Area Vasta Asur 1) hanno dovuto declinare l’invito, in quanto esiste una comunicazione ufficiale della segreteria della giunta comunale che non prevede la presenza dei dirigenti sanitari in consessi politici senza la partecipazione dell’assessore al ramo. Nel caso specifico il presidente Luca Ceriscioli.

Il confronto sulla Sanità è stato rinviato a data da destinarsi.

Mentre è confermata la seduta consiliare odierna (alle ore 17) per discutere i restanti punti all’ordine del giorno: illustazione del bilancio di previsione e interrogazione della consigliere comunale Roberta Crescentini sugli Sprar dedicati agli immigrati.