Pesaro, 2 gennaio 2018 - L'Italservice ha scelto Lucas Francini per colmare il vuoto lasciato da Bichinho, tornato in Kuwait. Argentino, classe '91, forte fisicamente e con buona tecnica, gioca prevalentemente pivot o ala offensiva. Usa il piede destro in prevalenza ma è bravo anche con il sinistro. Giocatore generoso, bravo nella protezione della palla, buon feeling con il gol.

Arrivato in Italia nel 2012 contribuisce alla promozione del Martina Franca in A2. L'anno successivo va in Brasile con l'Intelli diventando vice campione. Torna poi in Italia nel Montesilvano, dove vince lo spareggio proprio contro Pesaro per salire in A1 e giocando lì anche il successivo campionato.

Nonostante la salvezza conquistata in A, il Montesilvano non s'iscrive. Francini tornato così al River Plate, in Argentina. Infine, l'ultima volta varca l'oceano nel dicembre dello scorso anno al Sammichele, in A2, dove ha segnato 20 gol nel girone di ritorno. Ha fatto parte della Nazionale argentina e vuole riconquistarla giocando a Pesaro. Sempre amato dai supporters per l'impegno e la grinta che mette in campo, uniti alla simpatia e al fiuto del gol, Lucas è pronto per diventare il beniamino dei Vikings biancorossi.