Pesaro, 20 novembre - Successo che vale oro per l'Italservice che batte il Cisternino e vede più vicino il suo sogno di approdare alle Final Eight di Coppa Italia. Match combattutissimo nel quale Cisternino domina per lunghi minuti, schiacciando Pesaro nella sua metà campo. Ma poi è l'Italservice a sbloccare il risultato con una rete del funambolico Bichinho dopo 13' di gioco. Miraglia difende il vantaggio parando un tiro libero (al quale si ha diritto dopo il 6° fallo degli avversari) a Da Silva. Ma i pugliesi non mollano la presa e un minuto prima dell'intervallo pareggiano i conti con Paulinho. Partita fallosa, con diversi ammoniti già sul taccuino degli arbitri.

La ripresa comincia con i biancorossi (a proposito, bella la nuova maglia indossata dai ragazzi del presidente Pizza) all'attacco e dopo 5' è ancora Bichinho con una vera magia a riportare avanti l'Italservice. I pesaresi passano indenni anche i due minuti in cui sono ridotti in quattro per l'espulsione di Manfroi, sancita dai fischietti dopo le sue proteste per l'ammonizione ricevuta. Cisternino colpisce un palo, ma non segna. Miraglia para di tutto e la porta per gli ospiti sembra stregata. Fino a che Leggiero, a 5' dalla fine, non trova lo spiraglio giusto per acciuffare la rete del secondo pareggio: 2-2. Gli ultimi minuti sono per cuori forti: fino a che, su un fantastico contropiede Marcelinho non infila il 3-2. Il PalaCampanara esplode in un boato di sollievo. Poi ci pensa ancora il bomber a mettere in frigo il risultato segnando il tiro libero per il 6° fallo ospite. Le Final Eight di Coppa Italia sono più vicine.