Pesaro, 4 marzo 2017 - L'Italservice trasforma il suo sogno in realtà. Dopo dieci anni di serie A2 conquista la massima serie con quattro giornate di anticipo grazie a una prestazione eccezionale sul campo della Capitolina Marconi. Un poker di Lamedica, doppietta di Stringari e la rete di Tres hanno confezionato la vittoria che serviva.

Ora anche la matematica dà ragione alla società del presidente Lorenzo Pizza, raggiante a fine partita, dove sono spuntate fuori anche le magliette celebrative: "E' una soddisfazione enorme che non riesco ancora a realizzare del tutto. Penso solo che abbiamo fatto una cosa straordinaria - dice il presidente - e voglio fare i complimenti a tutti quelli che ho scelto per riuscire nell'impresa, dall'allenatore ai giocatori, dai dirigenti agli accompagnatori. Hanno fatto gruppo e siamo riusciti nell'impresa. Proveremo a costruire una squadra che faccia divertire anche in A1".

E' la promessa di un condottiero che guarda già al futuro ma non dimentica una carezza per Halimi, infortunato al ginocchio sinistro e trasportato fuori a braccia dai compagni: "Mi dispiace perchè la festa è stata rovinata da questo infortunio, anche se non sappiamo ancora l'entità: stiamogli vicini e speriamo bene".