Cesena, 9 luglio 2016 - E’ proprio una stagione trionfale per la palla ovale cittadina. Dopo il rugby, anche il football americano sale nella massima serie. I Ranocchi Uta (foto) mettono al tappeto i Barbari Roma (23-13) sul prato dello stadio Manuzzi facendo esultare i 600 tifosi che li avevano seguiti a Cesena credendo in un’impresa che sembrava scritta sin dalla prima giornata.

Una perfect-season, come si chiama in America, ovvero senza sconfitte, dalla prima di stagione regolare sin questa finale playoff dominata sul piano del gioco.

Strafelice il presidente Frank Fabbri, che si batte per questo progetto da dieci anni: «E’ la vittoria di un gruppo straordinario, unito e generoso» dice commosso a fine partita, abbracciato dai suoi veterani, Ale Angeloni e Filo Piermaria, ragazzi con cui è cresciuto e che a 40 anni suonati sono ancora in campo a dettare legge: due i touch-down firmati da Angeloni.

C’era anche Giovanni Ranocchi sugli spalti, felice come ai vecchi tempi: gli toccherà rimettere su una squadra da serie A1.