Pineto (Teramo), 1 ottobre 2017 – Dopo quattro vittorie consecutive, la Vis Pesaro si ferma a Pineto. In terra abruzzese l’ex Amaolo irretisce sul 2-1 una Vis brutta e sfortunata che, in un colpo solo, perde imbattibilità e vetta del campionato.

Partita già in salita dopo 13 minuti quando il Pineto trova la rete su cross di Pezzotti e deviazione vincente di Gragnoli in mezzo ad una difesa vissina non irreprensibile. Allo scadere del primo tempo, la mazzata del raddoppio di Gragnoli che viene liberata da una deviazione al cospetto di Marfella e fa 2-0.

Nella ripresa la Vis accorcia le distanze con una punizione vincente di Radi al 57°, ma combina poco altro in una sconfitta che non fa una piega. Domenica l’occasione per riscattarsi sarà il big-match col Matelica preceduto mercoledì da Rimini-Vis Pesaro in terra romagnola, valevole per i 32esimi di Coppa Italia.