Pesaro, 15 settembre 2016 - «Lo scorso anno avevo disegnato un casco speciale per il gran premio del Giappone, a lui è piaciuto, l’ha usato e ha vinto». Nasce così il rapporto fra il pilota Dani Pedrosa e Roberto Marchionni, creatore e titolare della Starline di Pesaro, fin dal 1987 impegnata nel disegno di caschi per piloti di molte specialità motoristiche. Pare che Pedrosa, evidentemente scaramantico come molti suoi colleghi, si faccia rifare dallo staff di Marchionni sempre lo stesso casco.

CASCOFOTO_17095143_150325

Se è così, la cosa gli ha portato bene anche domenica scorsa a Misano con una vittoria esaltante colta fra l’altro ai danni di Valentino Rossi, anche lui in passato “indossatore” dei caschi della Starline. E dunque, per dovuto ringraziamento, lunedì scorso il piccolo Dani Pedrosa si è presentato a Pesaro in visita alla sede della Starline.

«Era rimasto a Misano per i tradizionali test de lunedì dopogara - dice ancora Roberto Marchionni -, ma siccome quel giorno pioveva ha trovato tempo e modo di venire a Pesaro a trovarci dedicando ai test la giornata di martedì». Attualmente sono nove i piloti del motomondiale clienti della Starline, fra di essi c’ è una consistente colonia spagnola, con in testa Jorge Lorenzo, affezionato cliente da 4 anni, ma anche i fratelli Aleix e Paul Espargaro, Alvaro Bautista, e poi Jack Miller e Andrea Dovizioso.

Per loro nascono in continuazione caschi bellissimi, ma non solo: «Facciamo un po’ di tutto - commenta Marchionni -, dai caschi da gara a quelli da cross, dai disegni delle livree delle moto ai disegni dei furgoni e delle tute, come per esempio abbiamo fatto nel caso della Ducati». Insomma, come dice uno slogan della Starline, “la grafica per moto, tute e tutto ciò che ruota attorno al mondo dei motori”. Inutile chiedere a Marchionni se lunedì scorso Dani Pedrosa aveva l’aria soddisfatta: «In effetti era contento». E vorrei vedere, superare Vale a pochi giri dalla fine non è una cosa che succede tutti i giorni. Pare che Dani abbia chiesto a Marchionni lo stesso casco per il prossimo anno.