Faenza, 11 settembre 2017 – Dal 29 settembre all’1 ottobre, ritorna il Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti a Faenza che celebra quest’anno la ventitreesima edizione. Una manifestazione che nel corso degli anni ha sempre saputo rinnovarsi, ritagliandosi un ruolo di rilievo sulla scena indipendente ed emergente italiana. Dal 2016 è partito un nuovo ‘corso’ che ha fatto registrare oltre 30mila presenze in quattro giorni.

Si partirà con l’anteprima del 28 settembre, caratterizzata dall’incontro di Ermal Meta con gli studenti faentini insieme a Radio Rai, mentre il 29 settembre si aprirà con il workshop sulle Cante Romagnole con Ambrogio Sparagna e le Corali Romagnole in piazza del Popolo alle 18 e poi a Casa Spadoni mentre alle 21, in piazzale Pancrazi, si proseguirà con lo Street Food di Cucine a Motore e con l’Omaggio a Lucio Battisti, coi Lato B e tanti altri ospiti.

Sabato 30 settembre sarà denso di ospiti con Brunori sas, artista indipendente dell’anno al Teatro Masini, gli Skiantos con Espana Circo Este e Omar Pedrini, i Modena City Ramblers, la Banda Rulli Frulli coi Perturbazione, Canova, Gio Evan e numerosi altri nomi in piazza del Popolo e in tanti altri palchi della città come il Corona, Enoteca Astorre, Prometeo, Novecento, Frankie, Clan Destino, Rione Verde e tanti altri spazi per arrivare alla Notte Bianca del MEI con le feste notturne al Rione Rosso, Mordillo e Spider.

Domenica 1 ottobre, dalle 15 in piazza del Popolo a Faenza, è atteso il concerto di chiusura del Mei 2017 per la Pace, l’Uguaglianza, i Diritti e la Solidarietà. Aprirà il concerto per Papa Francesco in visita in Romagna Alexian Santino Spinelli Group e l’Orchestra Europea per la Pace con artisti rom diretta dal maestro Antonio Cericola e gli artisti Coro del Niger e Coro dei Rifugiati del Territorio Romagnolo. Insieme a loro si esibiranno artisti emergenti vincitori dei contest di Voci per la Libertà, realizzati insieme al Mei, con brani sul tema dei diritti umani e promosso dall’associazione Farsi Prossimo il Coro Gospel Nigeria e il gruppo Jack Manzoni Guitar Band & Coro Rifugiati che portano sul palco la tematica dei migranti.

Aprirà la giornata Tuto Marcondes, artista italo-brasiliano, con la sua ‘Cittadino del Mondo’, tema della giornata. Ospite del concerto sarà inoltre il cantautore Diodato che ha recentemente pubblicato per Carosello Records il suo nuovo album di inediti ‘Cosa siamo diventati’ che ha partecipato all’ultima edizione di Voci per la Libertà, il festival nazionale di musica per i diritti umani per Amnesty International. Tra gli artisti emergenti ci saranno i vincitori dell’ultima edizione di Voci per la Libertà Carlo Valente, Elisa Erin Bonono e gli Amarcord. Presenta il concerto live Michele Dotti, ideatore di iniziative ed eventi e performance legati ai temi interculturali, alla fraternità e alla pace.

 

Il Resto del Carlino.it ti offre la possibilità di assistere agli eventi del Mei; rispondi alle domande e potresti aggiudicarti una coppia di ingressi a scelta tra:

- 40 prenotazioni per concerto di Brunori Sas al Teatro Masini il 30 settembre
- 40 prenotazioni per il reading letterario musicale di Gio Evan il 30 settembre
- 20 prenotazioni anteprima con Ambrogio Sparagna a Casa Spadoni il 29 settembre

I più veloci si aggiudicano i tagliandi.