Faenza (Ravenna), 13 febbraio 2018 – Sarà una festa di San Valentino speciale allo Zingarò Jazz Club di Faenza che domani sera alle 22 propone ‘Schubert In Love’ il nuovo progetto di Plankton, il sestetto guidato da Helga Plankensteiner e composto dalla stessa Helga al sax baritono e alla voce, Matthias Schriefl alla tromba, Gerhard Gschlössl al trombone, Michael Lösch all'organo Hammond e al pianoforte, Enrico Terragnoli alla chitarra e al banjo e Nelide Bandello alla batteria.

Un nome a metà strada tra il gioco di parole - il nome del gruppo fonde assieme il cognome della sassofonista animatrice di questo sestetto con ‘ton’, che in tedesco sta per ‘suono’ - e la metafora di una musica che fluttua tra vari stili come il plancton si lascia trasportare dalle onde. Plankton dimostra, ancora una volta, il talento sfaccettato di Helga Plankensteiner, sassofonista, cantante, bandleader e compositrice.

Soprattutto dal vivo, la musica di Plankton si libera con energia deflagrante, merito anche dei due fiati tedeschi: Matthias Schriefl e Gerhard Gschlössl, solisti visionari e pronti a mandare in frantumi ogni prevedibilità musicale. La musica del sestetto conferma i gusti eclettici della Plankensteiner: nella sua musica, ritroviamo sia la tradizione jazzistica che la canzone d'arte mitteleuropea, gli arrangiamenti fanno lo slalom tra il retrò e l'avveniristico, la scrittura rimanda al sound delle big band ed è sempre pronta all'esplosione dinamica.

Il prossimo appuntamento con la stagione dello Zingarò Jazz Club è in programma mercoledì 21 febbraio: sul palco del club faentino si esibirà Jazz Inc., quintetto formato da Alessandro Fariselli al sax tenore, Giacomo Uncini alla tromba, Massimiliano Rocchetta al pianoforte, Mauro Mussoni al contrabbasso e Fabio Nobile alla batteria.