Bagnacavallo (Ravenna), 10 ottobre 2017 - “È stata una bella mattina di festa in cui abbiamo potuto incontrare ragazze e ragazzi brillanti e volenterosi, che ci restituiscono un’immagine viva della nostra città e del suo futuro. All’Istituto comprensivo va il merito di saper fornire agli studenti bagnacavallesi un percorso formativo ricco e stimolante, e alle associazioni del territorio, in questo caso l’Auser, il ringraziamento per essere costantemente al fianco del mondo della scuola”.

Così il sindaco di Bagnacavallo Eleonora Proni e l'assessore alle Politiche educative Ada Sangiorgi commentano i due eventi, promossi dall’Istituto comprensivo Berti, svoltisi domenica scorsa in Municipio. Inizialmente il primo cittadino e l’assessore Sangiorgi hanno partecipato dapprima, accanto alla dirigente dell’Istituto comprensivo Maria Del Gaudio, alla consegna a trenta studenti bagnacavallesi dei diplomi Ket, vale a dire le certificazioni di conoscenza della lingua inglese rilasciate dall’Università di Cambridge. In questo progetto formativo i ragazzi sono seguiti dalla docente Adriana Pasi e da Valentina Zannoni dell’associazione ‘Comunicando’.

In seguito ha avuto luogo la consegna di quattro borse di studio destinate dall’Auser di Ravenna per l’anno scolastico 2016/2017 ad altrettanti studenti meritevoli (Rebecca Capelli, Penelope Cortesi, Nazifa Noor Ahmad e Julia Scaccia) che hanno frequentato il terzo anno della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo bagnacavallese. Ad effettuare la consegna sono stati Sergio Frattini e Fiorenzo Parrucci, rispettivamente vicepresidente provinciale e referente di Bagnacavallo dell'Auser.