Ravenna, 7 agosto 2017 - Erano in acqua nonostante il mare grosso e, travolte dalle onde, hanno cominciato a bere e a chiedere aiuto. Provvidenziale è stato l’intervento del bagnino di salvataggio che, con grande forza e prontezza di spirito, ha tratto in salvo madre e figlia nelle acque di Casal Borsetti.

Erano circa le 11,45: le due turiste rumene di 40 e 11 anni si trovavano nel tratto di mare antistante la spiaggia libera, a qualche centinaio di metri dalla torretta del bagnino.

Dalla spiaggia i turisti hanno notato la donna e la bambina in difficoltà, mentre annaspavano e bevevano. Il bagnino ha notato le due e le richieste di aiuto e, velocemente, è corso nella spiaggia libera e si è tuffato per recuperare le due turiste, chiedendo anche l’aiuto di un collega.

A causa del mare grosso non è stato possibile raggiungere le due con il moscone o altri mezzi, così il bagnino le ha raggiunte nuotando e, tenendo loro la testa fuori dall’acqua, le ha portata a riva sane e salve, non senza difficoltà.

Sul posto sono arrivate anche l’ambulanza e l’elimedica: le due sono state portate in ospedale ma le loro condizioni erano buone, non avevano mai perso conoscenza.