Ravenna, 14 giugno 2017 - Due ladri sono stati arrestati dalla polizia in zona stazione nel pomeriggio del 13 giugno. Si tratta di due stranieri, colti in flagranza di reato in viale Farini di fronte al liceo classico. A fare la segnalazione al 112 sono state le insegnanti della scuola che, dalle finestre, hanno notato due persone armeggiare tra le biciclette posteggiate nella piazzetta Anita Garibaldi. Una volante è stata inviata subito sul posto e gli agenti hanno preso i due che nel frattempo si erano impossessati di una bicicletta da donna, forzandone la chiusura di sicurezza, e di un impermeabile contenuto in una borsa di un altro ciclo.

I ladri, un indiano e un tunisino, entrambi clandestini sono risultati gravati da innumerevoli precedenti di polizia e giudiziari . Nonostante più volte siano stati colti sul fatto hanno proseguito nei loro atteggiamenti criminali tanto che verso l’indiano il Tribunale di Ravenna aveva già emesso un divieto di dimora a Ravenna. I due sono stati portati nelle celle di sicurezza della Questura, mentre la bicicletta asportata è stata restituita alla legittima proprietaria. Durante il processo per direttissima, il giudice ha convalidato gli arresti, condannato a 8 mesi di reclusione entrambi disponendo l’estradizione dall’Italia per entrambi, con il divieto di ritorno nei prossimi sette anni.