Lugo, 5 ottobre 2017 - Belricetto, Giovecca, Bizzuno, San Lorenzo, Santa Maria In Fabriago, Villa San Martino e San Potito. Stiamo parlando di quasi tutte le frazioni del Comune di Lugo in cui nei prossimi mesi partirà il secondo stralcio dei lavori di manutenzione straordinaria, di ristrutturazione delle strade comunali e della funzionalità dei marciapiedi. Interventi - il cui costo complessivo ammonta a 350mila euro -, che si sono resi necessari alla luce delle condizioni di usura di alcune strade che mettono a repentaglio la sicurezza delle persone e dei veicoli in transito.

Tra i lavori in programma c’è la manutenzione straordinaria di strade in diverse località, sostituendo l’asfalto rovinato con una nuova pavimentazione. “Non esistono – osserva il sindaco Davide Ranalli -- cittadini di Serie A o di Serie B, così come non esistono preferenze tra la città di Lugo e le frazioni. Fin dalla campagna elettorale abbiamo espresso la volontà di non trascurare nessuna parte del nostro territorio, e credo che questi investimenti siano l’ennesima prova di come alle parole ci piaccia far seguire i fatti, ovviamente nei limiti di bilancio che vanno oltre le nostre volontà. Questi interventi manutentivi ridaranno il giusto decoro a tante strade che da tempo attendevano un intervento”. Entrando nel dettaglio, a Belricetto e a Giovecca si interverrà in alcune strade selezionate. In quest’ultima località sarà inoltre ristrutturato lo stradello dietro il campo sportivo con l’aggiunta dei marciapiedi sui due lati della strada, nonchè realizzata la fondazione stradale e la posa di caditoie per la raccolta delle acque meteoriche.

A Bizzuno, verrà sistemata parte delle vie Sant’Antonio, del Gelso, Biancospino e Frassona, mentre nella vicina San Lorenzo gli interventi si concentreranno in piazza Otto marzo. Passando a San Potito, sono previsti lavori all’incrocio tra via San Potito e via Cimitero e tra via Navacchio e via Palazza, nonché in parte del parcheggio di via Storta e in via di Giù. E ancora, sono previsti lavori a Santa Maria in Fabriago per l’esattezza in parte di via Mascherpa, di via Martiri di Fabriago e di via Castello, mentre a Villa San Martino in parte di via Ripe. Infine, a San Bernardino sarà ristrutturata via del Partigiano con l’inserimento dei marciapiedi in entrambi i lati della strada, la posa di caditoie per la raccolta delle acque meteoriche, la sostituzione della pavimentazione stradale rovinata e alcuni abbattimenti architettonici. Nel corso dei suddetti interventi, particolare attenzione verrà rivolta all’abbattimento delle barriere architettoniche in particolare agli incroci e in corrispondenza degli attraversamenti pedonali. Senza dimenticare che i lavori verranno realizzati in modo da contenere il più possibile i disagi per i residenti, limitando, ove possibile, il passaggio e la sosta delle auto solo ai tempi strettamente necessari ai lavori.

                                                                                                                                                                                                                                                                                             Lu.Sca.