Lugo (Ravenna), 12 febbraio 2018 - Una riunione straordinaria del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. A richiederne con urgenza la convocazione al prefetto di Ravenna, dottor Francesco Russo, è il sindaco di Lugo Davide Ranalli unitamente ai primi cittadini della giunta dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

La richiesta giunge in seguito al grave episodio di sabato sera a Lugo, dove una banda composta da tre giovani ha rapinato a mano armata il supermercato ‘Eurospin’ di via del Pero. Colpo che ha fruttato ai malviventi, i quali hanno minacciato con due coltelli e una pistola il personale addetto alla cassa, un bottino pari a circa 4mila euro. “Abbiamo chiesto una riunione straordinaria -  ha dichiarato il sindaco Ranalli - per conoscere appieno le dinamiche di quanto avvenuto, per chiarire tutti i punti della vicenda e capire se ci sono stati problemi sul piano della prevenzione nonchè quali misure possano essere messe in atto per scongiurare il ripetersi di simili azioni, da considerarsi senz’altro come casi isolati”.

Daniele Bassi, sindaco delegato alla Sicurezza dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, ha riferito che il prefetto “si è subito reso disponibile nel convocare la riunione straordinaria richiesta, ribadendo la grande collaborazione tra Amministrazioni dello Stato e locali e forze dell’ordine che ha sempre contraddistinto il territorio bassoromagnolo. Ci aspettiamo quindi risposte concrete da chi è deputato allo svolgimento delle indagini, con la massima fiducia nell’operato delle forze dell’ordine”.                                                                                                                                                                              Lu.Sca.