Lugo, 13 settembre 2017 - Anche a Lugo, dove come ogni mercoledì si svolge il tradizionale mercato settimanale, uno dei maggiori della Romagna con oltre 600 anni di storia alle spalle, ha riscosso tanti apprezzamenti, questa mattina, la ‘ Campagna contro le truffe agli anziani’, iniziativa organizzata dall’Associazione nazionale anziani e pensionati (Anap) Confartigianato di Ravenna, in accordo con la Prefettura di Ravenna, le forze dell’ordine e i Comuni della Bassa Romagna.
 
Davvero tante le persone, in particolare anziani, che si sono intrattenute presso un gazebo appositamente allestito per l’occasione, dove oltre al sindaco Davide Ranalli erano presenti i vertici delle locali forze dell’ordine, nonché rappresentanti dell’Anap e Confartigianato. Oltre a ottenere preziosi consigli e raccomandazioni, i cittadini interessati hanno ricevuto un pratico vademecum anti-truffa. L’utile iniziativa, oltre a quella del primo cittadino, ha visto la presenza del Vicequestore aggiunto Paola Aulizio, dirigente del Commissariato di Lugo della Polizia di Stato, del Maresciallo Maggiore dei Carabinieri Rosario De Pascalis, del Luogotenente Michele Galiotta della Tenenza della Guardia di Finanza di Lugo, e della comandante della Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Paola Neri. L’iniziatuiva proseguirà nelle prossime settimane facendo tappa in tutti i Comuni del territorio: a Sant’Agata sul Santerno (martedì 19 settembre), a Bagnacavallo (sabato 23 settembre), ad Alfonsine (lunedì 2 ottobre), a Massa Lombarda (venerdì 6 ottobre), a Bagnara di Romagna (lunedì 9 ottobre), a Fusignano (venerdì 13 ottobre), a Conselice (sabato 14 ottobre) e a Cotignola (venerdì 20 ottobre).
 
Il  sindaco Ranalli ha sottolineato che “in un territorio dove è alto il valore del dialogo tra istituzioni e cittadini, queste iniziative arricchiscono nostro patrimonio sociale poiché forniscono strumenti pratici per incrementare la sicurezza attiva. In questo periodo le Amministrazioni e le forze dell’ordine sono fortemente impegnate sul fronte della sicurezza. Ringrazio sentitamente la Confartigianato, capofila di questa iniziativa, nonché tutte le forze dell’ordine che hanno aderito e partecipato con professionalità e dedizione”.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      Lu.Sca.