Ravenna, 18 marzo 2017 - È nato ufficialmente il comitato provinciale ‘Ravenna per Orlando segretario’, per sostenere la corsa alla segreteria nazionale del partito del ministro della Giustizia. ‘Unire l'Italia, unire il Pd’, è il titolo della mozione congressuale del guardasigilli, attorno alla quale nel Ravennate si è ritrovato un nutrito gruppo di amministratori, iscritti, militanti e simpatizzanti, provenienti da esperienze e storie anche differenti, ma uniti da un progetto per un partito plurale e in ascolto della società civile, che sia protagonista dell'azione e del dialogo tra le forze del centrosinistra in Italia ed Europa.

«In un momento come quello attuale – affermano i promotori -, dove anche a livello locale si colgono gli echi dei divisionismi nazionali, gli aderenti al comitato sostengono fermamente la necessità di accentuare il profilo riformista e l'inclusività del Partito Democratico, che non può che essere la forza motrice di quello schema di centrosinistra che affonda le radici nell'Ulivo, e che ha il compito di attrarre e non di allontanare. Il Comitato vuol dire il proprio contributo, a partire dal livello locale, per superare le divisioni e ancorare saldamente il PD a sinistra, rinvigorendone il radicamento in una cultura popolare e con una marcata attenzione per la giustizia sociale ed i diritti degli ultimi. Ciò non può che passare per una revisione dello statuto e della forma partito, alla ricerca di una rinnovata attrattività e di una maggiore efficacia dei percorsi di partecipazione ed elaborazione».

Ne fanno parte, come coordinatore provinciale, l'onorevole Alberto Pagani, affiancato da Fabio Sbaraglia come referente per il Comune di Ravenna, Matteo Fantuzzi per la Bassa Romagna, e Massimiliano Venturi per la comunicazione. Le attività del comitato sono aperte alle adesioni e ai contributi di tutti gli interessati: tra i primi ad aderire vi sono stati, il consigliere regionale Mirco Bagnari, gli ex parlamentari Widmer Mercatali e Aldo Preda, la presidente del Consiglio Comunale Livia Molducci, l'assessore Ouidad Bakkali, i consiglieri comunali Fiorenza Campidelli e Marco Turchetti, i quattro sindaci della Bassa Romagna Ranalli (Lugo), Venturi (Alfonsine), Pasi (Fusignano) e Piovaccari (Cotignola). Per aderire, contattare direttamente i portavoce via email ravennatiperorlando@gmail.com.