Ravenna, 19 marzo 2017 - In un Pala de André ‘tutto esaurito’ e colorato di giallorosso, l’OraSì Ravenna compie l’ennesima impresa di una stagione già così da incorniciare. I ravennati rimontano infatti Treviso e costringono alla resa la capolista allenata dall’ex Pillastrini.

L’OraSì Ravenna ribalta infatti la partita grazie a un grande quarto periodo caratterizzato da un parziale di 25-11 e sconfigge la prima della classe De Longhi Treviso per 68-61. Una straordinaria prestazione difensiva nel finale, e l’elettricità di un encomiabile pubblico di casa, permettono ai ragazzi di coach Antimo Martino di rimontare un divario di 10 punti. A condurre per mano Ravenna verso l’impresa e a regalare un’altra vittoria importantissima in chiave playoff è stata l’eccellente serata realizzativa di Derrick Marks, top scorer del match con 21 punti.

Pur non nella sua miglior prestazione, Smith garantisce comunque 13 punti, 8 rimbalzi e la solita costante presenza sotto il canestro, mentre anche Tambone, e un ottimo Masciadri (4/5 da tre), vanno in doppia cifra con 12 punti personali. Per Treviso ‘doppia doppia’ per Fantinelli (14+10), ma le 23 palle perse costano la vittoria, soprattutto nel concitato finale, quando cioè i giallorossi di casa costruiscono le basi per il successo.

Nel quarto periodo si decide tutto. Ravenna trova la forza di cambiare marcia e, anche grazie al grande sostegno del pubblico di casa, impatta il match a quota 52 con tanta difesa, e con la tripla in transizione di Tambone. Raschi firma il sorpasso con un canestro incredibile per il 54-52 (11-2 di parziale), ma Negri risponde da tre punti per il 57 pari. L’OraSì è però brava nel finale a sfruttare il bonus raggiunto, con Chiumenti che pesca il quinto fallo di Ancellotti, e con Marks e Tambone a firmare poi l’allungo decisivo.

Il Pala De Andrè è una bolgia e, una serie di ottime difese, permettono addirittura ai giallorossi di attaccare la differenza canestri di -11 subita all’andata. Treviso riesce a contenere il tentativo di Tambone a pochi secondi dalla fine, ma a trionfare è Ravenna per 68-61.

Il tabellino:

OraSì Ravenna-De Longhi Treviso 68–61
(14-12, 29-33, 43-50)

Ravenna: Smith 13, Scaccabarozzi ne, Sgorbati ne, Chiumenti 5, Marks 21, Raschi 2, Masciadri 12, Tambone 12, Crusca, Seck ne, Sabatini 3. All. Martino.: Perry 9, Rota ne, La Torre, Moretti 13, Malbasa, Barbante ne, Fantinelli 14, Rinaldi 3, Negri 8, Poser ne, Ancellotti 10, Perl 4. All. Pillastrini.