Faenza, (Ravenna), 16 luglio 2017 - Il Team Carchidio-Strocchi di Faenza si è laureato Campione d'Italia nell'arrampicata Speed. Gli atleti faentini conquistano la prova a squadre confermandosi Campioni Italiani per la seconda volta consecutiva. Sembrava stregato il podio per Ludovico Fossali, quarto in Coppa del Mondo a Villars in Svizzera e al Campionato Europeo di Campitello di Fassa, in quest'ultimo a soli sei centesimi dal bronzo.

Tant'è che al Campionato Italiano Assoluto, di scena ad Arco di Trento, ha pensato di invertire la sorte e lo ha fatto nel migliore dei modi. Suo il titolo col nuovo record italiano sulla parete di 15 metri abbassato a 5"85, ottenuto grazie a una salita impeccabile e stilisticamente perfetta.

Grazie ai piazzamenti degli altri ragazzi, Giulia Randi 4°, Giorga Randi 5°, Erica Piscopo 14°, Elisa Lega 16° in campo femminile, e Gabriele Randi 8° in campo maschile, la compagine manfreda si è aggiudicata anche la classifica a squadre per il secondo anno consecutivo, davanti ai fortissimi modenesi dell'Equilibrium e ai padroni di casa della Red Point di Arco.

A pochi mesi dalla sua realizzazione, la nuova parete progettata appositamente per la Speed nel parco delle scuole Carchidio Strocchi e voluta dall'Amministrazione Comunale, sta continuando a produrre risultati eccellenti.