Ravenna, 9 febbraio 2018 – Una nuova medaglia in mosaico per la Maratona di Ravenna Città d’Arte 2018, firmata come sempre dall’artista Annafietta. È un vero e proprio gioiello realizzato a mano ed è stata presentata oggi, come primo passo ufficiale verso l’importante manifestazione sportiva che si terrà domenica 11 novembre.

La medaglia si ispira a un’immagine dei Mosaici di San Vitale che rappresenta l'ostensione del sole fonte di luce, vita e calore, ovvero la Trinità. Il colore predominante è il rosso, legato concettualmente al calore e all’energia. La medaglia sarà realizzata anche quest’anno in tre diverse versioni per i partecipanti della Good Morning Ravenna, la gara non competitiva di 10 km, oltre che per i runner della Mezza Maratona e Maratona. La medaglia di dimensioni maggiori, quella riservata ai maratoneti della 42 km, ha incastonato nel centro un tassello di metallo con XX inciso, a evidenziare il traguardo della 20esima edizione della manifestazione.

L’ottava meraviglia di Annafietta, dato che per l’ottavo anno consecutivo l’artista ravennate si occupa della medaglia, è stata realizzata nella sua moderna bottega a due passi da Galla Placidia, con la tecnica musiva bizantina, ovvero tessere di pasta vitrea tagliate a mano una a una, adagiate su cemento per consentire alla luce di creare variazioni di grande effetto. Se nel 2016 la forma scelta per la medaglia era stata rettangolare e lo scorso anno quadrata, per il 2018 si torna a una medaglia tonda come già nel 2014, con particolare attenzione per un pezzo unico al mondo, non solo nell’ambito delle Maratone internazionali.

Un premio che non ha eguali nell’universo dei runner e che richiama in Romagna migliaia di appassionati a caccia di questo autentico pezzo pregiato. L’intenzione infatti resta quella di fornire a tutti i partecipanti della Maratona un pezzo di quell’arte presente nei monumenti paleocristiani di Ravenna che rende la città celebre nel mondo. «Per l’ottavo anno – spiega Annafietta – si rinnova con grande piacere l’appuntamento con la medaglia della Maratona di Ravenna Città d’Arte. Quest’anno, al suo ventesimo compleanno, ho voluto abbinare il calore del sole alla gioia di tutti i finisher che taglieranno il traguardo. Ed è così che, in una delle svariate visite alla Basilica di San Vitale, ho preso spunto dal cerchio raggiato sorretto da angeli in volo che raffigura l’ostensione del sole, fonte di luce, vita e calore».

«Ogni anno quando vedo la nuova medaglia – spiega Stefano Righini, presidente di Ravenna Runner Club, società organizzatrice della Maratona – mi sembra sempre più bella. La medaglia è qualcosa di veramente unico che ci caratterizza nel mondo e per questo ne possiamo andare veramente orgogliosi».

Anche quest’anno, la medaglia della XX Maratona Città di Ravenna sarà esposta nei prossimi mesi nelle vetrine di negozi ed esercizi commerciali che ne faranno richiesta. Tutto ciò a rappresentare il forte legame tra la città e la Maratona grazie alla collaborazione di commercianti, albergatori ed amministrazione comunale.