Ravenna, 11 febbraio 2018 - La Bunge Ravenna supera Latina 3-0, conquista la quarta vittoria consecutiva, raggiunge Piacenza al settimo posto in classifica e conserva 2 punti di margine sulla zona playoff, ovvero su Padova.

I ravennati giallorossi hanno letteralmente dominato i primi due parziali grazie soprattutto all’ottimo rendimento al servizio (ben 13 battute vincenti in totale), mentre nel terzo sono riusciti a chiudere il match annullando due set ball ai pontini.

Una prestazione da applausi è stata quella dello schiacciatore argentino Poglajen, mvp e top scorer con 20 punti, tra cui quattro ace (l’ultimo dei quali ha chiuso la sfida), ben spalleggiato da Buchegger (17 punti) e Orduna. Il prossimo appuntamento è fissato per mercoledì sera, con la Bunge che, nell’andata dei quarti di Challenge Cup affronterà, al Pala De André i portoghesi del Benfica Lisbona (con fischio d’inizio alle 19).

Al termine del match il tecnico di casa Fabio Soli è apparso soddisfatto: “Anche se siamo un po’ in riserva di energie, come tutte le altre squadre del campionato, è impossibile non pescare le risorse fisiche e mentali in un momento così importante della stagione. Oggi abbiamo avuto un grandissimo aiuto dal servizio, vincendo bene i primi due set, mentre nel terzo siamo stati bravi a trovare le soluzioni necessarie per contrastare un avversario schierato in modo molto diverso e ad avere la giusta dose di pazienza nel giocare al meglio alcuni scambi molto lunghi”.

Sul fronte opposto, Vincenzo Di Pinto, tecnico di Latina, si è rammaricato per l’occasione persa nel terzo set: “Nei primi due set non c’è stata partita, per merito in particolare dell’ottima battuta dei nostri avversari, faticando moltissimo. Nella terza frazione abbiamo cambiato modo di giocare, trovando delle buone soluzioni ed esprimendoci meglio di Ravenna, che è riuscito a spuntarla ancora grazie al suo servizio. Adesso il nostro obiettivo è quello di mantenere questa posizione di classifica, pensando una partita alla volta, e poi vedere a cosa possiamo puntare”.

Il tabellino:

Bunge Ravenna-Latina 3-0
(25-17, 25-18, 28-26)

BUNGE RAVENNA: Orduna 2, Poglajen 20, Vitelli 5, Diamantini 8, Marechal 6, Buchegger 17; Goi (L1); Raffaelli 1, Pistolesi, Gutierrez; ne: Marchini (L2), Georgiev, Mazzone. All. Soli.
LATINA: Sottile 2, Le Goff 4, Savani 8, Rossi 2, Ishikawa 5, Starovic 2; Shoji (L); Gitto 2, Corteggiani 9, Maruotti 8, Huang; ne: De Angelis, Kovac. All. Di Pinto.
Arbitri: Pozzato (Bz) e Zanussi (Tv).
Note – Durata set: 25’, 24’, 34’ per un totale di 1h e 23’. Ravenna: bs 10, bv 13, muro 10, errori 8; Latina: bs 11, bv 2, muri 4, errori 8. Spettatori 1.730 per 7.530 euro di incasso (compresa quota abbonati).