Reggio Emilia, 15 aprile 2017 - Al termine di una partita sofferta la Grissin Bon si impone sulla Fiat Torino e conquista matematicamente i playoff. Protagonista della serata Pietro Aradori, che dal terzo quarto in poi ha scatenato tutto il suo talento spegnendo le velleità piemontesi.

Il primo quarto è tutto di marca ospinte. Sull’asse White-Harvey la Fiat detta i ritmi del match, con grande energia in attacco e contenendo un attacco reggiano piuttosto macchinoso. Dopo aver toccato le otto lunghezze di margine al 9’ (16-24) i piemontesi chiudono la frazione sul +12 (17-29) grazie alla “bomba” a fil di sirena del giovanissimo Okeke.

Il secondo quarto prosegue per otto minuti sulla falsariga del primo, con la truppa di Vitucci a macinare gioco e la Grissin Bon a subire fino a finire sotto di 16. Negli ultimi 120 secondi però Reggio alza l’asticella dell’intensità sui due lati del campo rosicchiando il margine sino al -6 (42-48) che per come si era messo il match per Aradori e compagni è grasso che cola. Il terzo quarto vede all’opera una Grissin Bon molto più aggressiva e concreta, quando poi si scatena Aradori (otto punti consecutivi) i biancorossi vedono la luce in fondo al tunnel impattando (58-58) al 7’. Da lì il match sfila via in equilibrio con i reggiani che, nel quarto periodo, passano finalmente a condurre (70-68) al 3’.

Torino però non molla di un centimetro e guidata da uno scatenato Wilson ritorna in vantaggio. L’equilibrio dura sino a due minuti dalla sirena quando ancora Aradori, con l’aiuto di Cervi, dà la spallata decisiva agli ospiti, oltretutto decisamente sulle gambe

GRISSIN BON: Aradori 22, Needham 10, Polonara 15, Reynolds 8, Della Valle 12, De Nicolao, Kaukenas 11, Cervi 8, Gentile, Williams 5. All.:Menetti.

FIAT: Wilson 15, Harvey 17, White 16, Parente 3, Alibegovic 6, Poeta 3, Hollins 2, Okeke 10, Mazzola 8. N.e.: Cuccarolo e Vitale . All.: Vitucci

Arbitri: Carmelo Lo Guzzo, Lorenzo Baldini, Matteo Boninsegna

Parziali: 17-29, 42-48, 65-67

Note: Tiri da 3: Reggio Emilia 6/25, Torino 9/26; tiri liberi: Grissin Bon 27/33, Fiat 27/35. Uscito per 5 falli: Mazzola, Okeke,