Reggio Emilia, 22 agosto 2017 - Tre anni fa era un evento sperimentale, oggi un appuntamento tradizionale per la zona "calda" della stazione centrale di Reggio Emilia, pensato per migliorarne vivibilità e sicurezza. Si tratta della quarta edizione del festival dedicato al cibo di strada "In food we truck", in programma questo fine settimana da venerdì 25 a domenica 27 agosto.

La manifestazione, realizzata insieme a Confesercenti nelle vie adiacenti alla stazione e in particolare viale IV novembre, ha richiamato l'anno scorso circa 28.000 visitatori. Quest'anno sono 25 (in leggero aumento) i camioncini con cucina incorporata che serviranno in modo espresso pietanze locali e regionali di tutta Italia, ma anche specialità della cucina greca, argentina, americana ed orientale, fino ad arrivare ai dolci tradizionali della Transilvania. Ad accompagnare i piatti, una birra artigianale prodotta in provincia di Parma, venduta in deroga all'ordinanza antialcol che interessa le attività commerciali della zona della stazione e comunque "ad un prezzo congruo per una birra di qualità che ne scoraggia il consumo smodato".

A presentare l'iniziativa questa mattina in municipio sono il presidente della Confesercenti provinciale Dario Domenichini e l'assessore alla Sicurezza Natalia Maramotti che sottolinea: "Sappiamo perfettamente che non è solo con eventi di questo tipo che si cambiano le sorti di un luogo, ma le politiche di sicurezza sono formate da un mix in cui anche questi aspetti possono risultare utile per la riqualificazione di alcune zone della citta'".

Fermo restando che "si tratta di questioni complesse e, se si vuole essere amministratori responsabili bisogna stare molto lontani dalle banalità, perché un pulsante per risolvere tutto non esiste", aggiunge Maramotti. Nonostante il prevedibile "trambusto" l'iniziativa viene accolta con gioia dai residenti del quartiere, come spiega Donatella Panciroli del comitato di viale IV novembre: "Anche con lo 'stress' che la presenza di numerose persone può comportare io ho una visione positiva di questa manifestazione e dell'attività che l'amministrazione sta facendo nel quartiere per le difficoltà che mano a mano, con la buona volontà di tutti, si stanno risolvendo".