Correggio (Reggio Emilia), 11 gennaio 2018 - Proseguirà fino al 21 gennaio 'Sine Tempore', la personale del fotografo reggiano Marcello Grassi, curata da Andreina Pezzi e allestita a Correggio, a Palazzo dei Principi, nelle sale della galleria espositiva del museo 'Il Correggio' (FOTO).

L'esposizione contiene anche una serie inedita di scatti realizzati al Musée Saint-Raymond di Toulouse e al Musée Dèpartemental de l’Arles Antique nella scorsa estate, ed è un trionfo di immagini dallo stile contemporaneo in dialogo con il passato che conducono lo spettatore, con ritmo significativo, a un’analisi sull’arte antica.

L’autore mostra il suo amore per l’archeologia e la sua profonda conoscenza della cultura antica, guida principale di questo lavoro e la sua ricerca cerca di porsi come una celebrazione del passaggio dei tempi per conoscere chi siamo stati per capire chi siamo oggi. Recupera l'archeologia per documentarla e conservarla nella memoria dello spettatore, accompagnandolo in un viaggio tra diverse civiltà e territori dove le sculture etrusche, romane e romaniche vivono in un unico obiettivo, vale a dire richiamare alla mente le tracce di chi siamo oggi.

 
L'esposizione rimarrà aperta tutte le mattine 9-12 eccetto lunedì e sabato; domenica, 10-12,30 e 15,30-18,30; lunedì, mercoledì e giovedì, 15-18; sabato 15,30-18,30.
Info: Museo Il Correggio, tel. 0522.691806 – museo@comune.correggio.re.it – www.museoilcorreggio.org
Ingresso libero.