CASTELNOVO MONTI (REGGIO EMILIA), 15 dicembre 2017 – Ecco gli eventi da non perdere questo fine settimana.

1) “SACRARMONIA” DI ANTONELLA RUGGIERO
Doppio appuntamento musicale oggi, venerdì 15 dicembre, a Castelnovo Monti. Nel pomeriggio, alle 15,30, all’Istituto musicale C. Merulo ci sarà un incontro con il fisarmonicista Renzo Ruggieri e poi in serata, alle 21, al teatro Bismantova, il concerto di Antonella Ruggiero “Sacrarmonia – I regali di Natale”.
“Sacrarmonia” è un progetto pluriennale della poliedrica artista, voce indimenticabile dei Matia Bazar e poi protagonista di una importante carriera solista. Il progetto “Sacrarmonia” si è arricchito nel tempo fino a giungere a una approfondita ricerca sulla tradizione musicale ebraica e i canti hindi. Con questa versione l’artista intraprende un excursus attraverso la tradizione storica del Natale, ripercorrendone le varie fasi: dal preludio fino ai momenti successivi alla nascita di Cristo (info: 0522 614078).
Renzo Ruggieri è uno dei più affermati fisarmonicisti jazz della scena italiana. Anticipando il concerto serale al Teatro Bismantova, il musicista parlerà nel pomeriggio con tutti gli appassionati della fisarmonica sull’utilizzo creativo nella musica moderna e classica di questo strumento. L’incontro è aperto a tutti gli interessati ed è a ingresso libero.

2) RASSEGNA CORALE “ARMONIE DI NATALE” X EDIZIONE
A Cavola di Toano, nella chiesa parrocchiale, sabato 16 dicembre, alle 21, torna la rassegna corale dell’Avvento “Armonie di Natale”, giunta, quest’anno, alla decima edizione. Il coro “Vocilassù” di Toano, diretto da Armando Saielli, si esibirà sul palco assieme alla corale “Il Gigante” di Villa Minozzo, diretto da Andrea Caselli, e alla corale “EsseTi Major” di Scandiano, diretta da Matteo Grulli. I tre cori si alterneranno proponendo canti tradizionali popolari e natalizi. Ospite d’eccezione e presentatrice della serata sarà Paola Belli. La tradizionale rassegna natalizia, organizzata dal coro “Vocilassù”, con il patrocinio del Comune e dell’Aerco (Associazione Emiliano Romagnola Cori), nel corso degli anni ha portato a Toano alcuni tra i migliori gruppi corali italiani.

3) “LA MAGIA DEL NATALE”
Sabato 16 dicembre, dalle 9 alle 19, lo spirito del Natale arriva anche a Cerredolo (Toano), con l’evento “La magia del Natale”, organizzato dagli esercenti del luogo, in concomitanza con il mercato settimanale, per “ricreare momenti d’incontro e di gioiosa condivisione” sulla scia della tipica tradizione natalizia e “scoprire il cuore pulsante di Cerredolo” nello spirito di ospitalità e accoglienza che caratterizza la realtà montana. La giornata prevede animazione per grandi e piccini, intrattenimento musicale e canti di Natale intrepretati dagli studenti della scuola primaria locale. E poi assaggi enogastronomici, gnocco fritto, vin brulé, laboratori, pesca, palloncini e tante attività collaterali. Inoltre gonfiabili gratuiti in piazza e zucchero filato offerto dagli organizzatori. Sarà anche possibile votare il miglior allestimento natalizio.

4) “IMMORTALATE”
Al teatro Bismantova di Castelnovo Monti, sabato 16 dicembre, alle 16, prende il via il laboratorio “Immortalate”, sulla violenza di genere, realizzato in collaborazione tra assessorato e Commissione alle Pari Opportunità e le associazioni “Per Te” e “Kg 5 di Sale – teatro”. Dopo aver coinvolto giovani e studenti, si tratta di un nuovo progetto che mira a portare anche gli adulti confrontarsi sui temi della violenza di genere. Il laboratorio si svilupperà nei prossimi mesi in una serie di incontri aperti, per raccogliere sollecitazioni che potranno essere restituite attraverso una performance teatrale. Si trarrà spunto dai fatti di cronaca riportati dai media per riflettere su vari punti di vista sia femminili sia maschili, prendendo in considerazione condizionamenti sociali e culturali. L’obiettivo è avviare un percorso che poi prosegua.

5) MOSTRA “SS63, UNA STRADA IN CAMMINO”
Sabato 16 dicembre, alle 17, con vernissage e accompagnamento musicale, arriva a Castelnovo Monti, nelle sale espositive di Palazzo Ducale, dove resterà fino al 7 gennaio, la mostra “SS63, una strada in cammino” del fotografo di Casina James Bragazzi. Per immortalare la storica via di collegamento che porta dalla pianura e le città di Gualtieri e Reggio attraverso la montagna reggiana fino ad Aulla, nel versante toscano, e viceversa, Bragazzi l’ha percorsa a piedi, realizzando immagini paesaggistiche che sono diventate prima un libro e poi anche una mostra.
Il noto fotografo casinese spiega così il doppio significato del titolo: “La Statale è una strada in evoluzione da decenni, con nuovi ponti e gallerie che ne migliorano il tracciato. Il titolo nasce anche dal fatto che per produrre le 500 foto che illustrano il libro e le 50 gigantografie della mostra ho percorso la statale interamente a piedi, da Aulla a Gualtieri”.
Un itinerario che gli ha permesso di immortalare la statale in tutta la sua lunghezza, attraverso diversi mesi di uscite, con ogni tipo di clima e ogni condizione di luce, per cogliere “anche quei dettagli che a una percorrenza veloce possono sfuggire”.
La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 15 alle 18,30 fino al 7 gennaio, poi fino al 4 febbraio solo venerdì, sabato e domenica, per le scolaresche su appuntamento (info: 0522 610204).