Reggio Emilia, 6 novembre 2017 – Nel tentativo di riprendere la borsa appena rubata alla sorella, un pensionato settantenne non ha esitato a rincorrere e raggiungere il malvivente che, balzato alla guida della sua auto, si stava allontanando. Il malvivente, nonostante il pensionato avesse afferrato la portiera dell’auto, non dandosi per vinto, a forte velocità ha trascinato il malcapitato sull’asfalto per diversi metri, facendolo cadere a terra e riuscendo a fuggire.

La vittima, soccorsa dai sanitari, ha riportato traumi guaribili in oltre un mese. Un episodio accaduto a luglio a Reggio, nel parcheggio coperto dell'ipercoop di Baragalla. Ma le indagini dei carabinieri del nucleo operativo hanno permesso di identificare il presunto autore della rapina. Si tratta di un 38enne domiciliato in un campo nomadi cittadino. Grazie a concordanti testimonianze e a riscontri dei filmati del sistema di videosorveglianza del supermercato, i carabinieri sono arrivati al nomade, il quale è stato arrestato.