Reggio Emilia, 18 aprile 2017 - Un’auto si è schiantata contro i tavolini di un bar, ferendo gravemente un uomo e in modo meno grave la moglie e un altro cliente. L’incidente alle 17 della domenica di Pasqua, subito oltr’Enza, in via Emilio Lepido.

L’Opel Corsa, proveniente da Reggio e condotta da un 23enne parmigiano, ha sbandato all’altezza del bar Moro. Nel locale c’erano numerosi clienti seduti ai tavolini. La vettura, uscendo di strada, ha falciato tre persone e ha sfondato anche la vetrina del locale.

Le conseguenze più gravi le ha riportate un 51enne che è stato soccorso e trasportato in gravissime condizioni all’ospedale Maggiore di Parma, dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione. Sul posto sono intervenute tre ambulanze e un’automedica del 118, i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale. Sono stati avviati gli accertamenti per capire la dinamica dell’incidente.

Ferita in modo lieve la moglie 31enne, che dopo essere stata portata in ospedale e medicata, ha potuto tornare a casa. Ferito un terzo cliente, un 35enne di origini marocchine, che ha riportato conseguenze di media gravità. Salvi fortunatamente i figli della coppia coinvolta nell’incidente: al momento dello schianto, i due bimbi si trovavano all’interno del locale.

Un automobilista ha scritto alla Gazzetta di Parma segnalando di aver notato già a Sant’Ilario la Opel protagonista dello schianto.