Bagnolo in Piano (Reggio Emilia), 11 luglio 2017 - Con l’accusa di furto aggravato in concorso, i carabinieri di Bagnolo in Piano hanno formalizzato una denuncia in stato di libertà a carico di due minorenni residenti in paese, che giovedì scorso, dopo aver forzato la porta d’ingresso di un garage annesso ad un’abitazione, hanno fatto razzia di tre biciclette, di cui due da corsa, e di diversi modellini da collezione di auto da “Formula 1” e moto da competizione.

Una volta ricevuta la denuncia, i carabinieri hanno avviato le indagini che, supportate anche dalle immagini degli apparati di videosorveglianza attivi in zona, hanno consentito di individuare nei due giovani i presunti autori del reato. La refurtiva, per un valore complessivo di circa cinquemila euro, in parte nascosta in casa di uno dei due ragazzi ed in parte rinvenuta in un parco, è stata completamente recuperata e restituita al legittimo proprietario.